Poetry, above all!

mercoledì 9 novembre 2011

POESIAinCIVILE per la creazione di un Conflitto Poetico Totale - Comunicato novembre 2011

Uccidere!

Uccidere!

Uccidere!


Filosofi del disincanto

Maestri della distruzione

Piromani per scelta

Ebbri musicisti

Pensatori folli

Pittori dell’assurdo

Artisti del dubbio

Architetti di problemi

Situazionisti dell’oggi

Rivoluzionari del quotidiano

Siamo tutti quanti morti

E ci facciamo fare lavande gastriche per volare

Planare sopra fiumane di contaminazioni

Per abbracciare stelle fucilate

Cieli evirati

Compagni interplanetari accoltellati


Siamo angeli!

Siamo gli angeli della morte

E nonostante l’aspetto delle nostre ali

CI dilettiamo nell’impiccare incendi incontrollabili

Nel calpestare i crani di divinità reclamizzate

Nel mettere incinta donne con sperma di inchiostro

Nell’azzannare frasi fatte

Nello scavare tombe nell’assurdo della contrazione muscolare

Nel destrutturare problemi inutili

Nel seviziare biosfere di amianto

Nell’urinare in tubi di scappamento euro 4

Nell’aizzare silenzi urbani contro i condomìni del centro

Nel bere vino barattato su e-bay

Perché siamo gli angeli della morte

E gli angeli della morte volano come scrivono

E scrivono male quel che vestono male


[Alessandro Ettore Cimò]


sottoscrivono:

Dana Drunk

Marco Deliri Buggio

Fabio Barcellandi



Presenza in rete:

Nessun commento: