Poetry, above all!

lunedì 9 maggio 2011

A Prayer for the Monsignor by Dave Lordan / Una preghiera per Monsignore di Dave Lordan

A Prayer for the Monsignor
by Dave Lordan

Monsignor, I remember you, the way you strode into our classroom
Your mouth full of tombstones, your thin lips full of the grave's punishments.
Death strode in beside you with a cold wind and our young limbs stiffened
As we felt the corpse's grip within ourselves.

One grey afternoon, or another
You asked us all for news and I stuck up my hand
And told in all sincerity, how in my room at night
I saw a statue of the Virgin filling up with light.

You scowle and said what I had seen was nothing but a childish dream
Impossible! Impossible! You said.

I was nine years old and full of talk and knowing that I had been awake,
Knowing it was vision and not dream knowing it wasn't lie or mistake,
I told again what I had seen, the truth of light in a plastic queen.

A liar I was, a blasted little liar's what you said,
And whacked a wooden ruler off the back of my head,
And whacked again a liar a liar you said.

Monsignor, I'm still here to peddle dirt.
You're ten years rotting in the ground,
Ten years crumbling into earth,
I hope you found your mouldy god,
But guess you're mostly in the sod.

Imagination knows no law.
Vision's way cannot be barred.
The day after you struck me,
I pissed in the churchyard.



Dave Lordan is Ireland’s leading crossover poet, with
a reputation for groundbreaking excellence on both the
stage and the page. He has appeared at many major
literary festivals at home and abroad. His first collection,
The Boy in The Ring (Salmon, 2007), was the
first collection ever to win both the prestigious Patrick
Kavanagh Award and the Strong Award for best first
collection by an Irish writer. It was also shortlisted for
the Irish Times poetry prize. Invitation to a Sacrifice
(Salmon Poetry, 2010) was called by The Irish Times
‘an act of cultural resistance, as brilliant on the page as
it must surely be in performance’. Eigse Riada theatre
company produced his first play, Jo Bangles, at the Mill
Theatre, Dundrum in 2010. Forthcoming are the First
Book of Frags from Wurm Press in Nov 2011 and
his first collection of short stories Out of My Head due
out from Salmon Publishing in Summer 2012. He can be
contacted at: dlordan@hotmail.com

*

Una preghiera per Monsignore
di Dave Lordan (traduzione di Fabio Barcellandi)

Monsignore, mi ricordo di te, il modo in cui entravi nella nostra classe
La bocca piena di lapidi, le labbra sottili cariche di mortifere punizioni.
La morte stessa entrava decisa al tuo fianco, un vento gelido che irrigidiva i nostri giovani corpi
Mentre a poco a poco diventavamo cadaveri.

Un pomeriggio grigio, uno dei tanti
Chiedesti a ognuno di noi se avessimo delle novità da raccontare e io alzai la mano
per dire in tutta sincerità, come nella mia stanza durante la notte
avessi visto una statua della Vergine riempirsi di luce.

Tu facesti una smorfia e dicesti che quello che avevo visto non era altro che un sogno infantile
Impossibile! Impossibile! Dicesti.

Avevo nove anni ed ero pieno di entusiasmo e sapevo di essere rimasto sveglio,
Sapevo che era stata una visione e non un sogno sapevo che non era una bugia o un errore,
Dissi ancora una volta ciò che avevo visto, la verità della luce in una regina di plastica.

Mi chiamasti bugiardo, un maledetto piccolo bugiardo è quello che mi dicesti,
E mi colpisti con un righello di legno sulla nuca,
E mi colpisti ancora, un bugiardo un bugiardo dicesti.

Monsignore, io sono ancora qui a spargere fango.
Mentre tu da dieci anni stai marcendo in terra,
Sono dieci anni che ti decomponi sotto terra,
Mi auguro che tu l'abbia trovato il tuo dio ammuffito,
Ma immagino che tu sia per lo più: fango.

L'immaginazione non conosce leggi.
Le visioni non si possono impedire.
Il giorno dopo in cui mi hai colpito,
Sono venuto a pisciare al camposanto.


Dave Lordan è il principale poeta irlandese multigenere,
con una reputazione di eccellenza innovativa sia sul palco
che sulla pagina. Ha partecipato a molti importanti festival
letterari in patria e all’estero. La sua prima opera, The
Boy in The Ring (Il Ragazzo nel Cerchio) (Salmon,
2007), è stata la prima raccolta a vincere sia il prestigioso
premio “Patrick Kavanagh” che il premio “Strong” come
migliore opera prima di uno scrittore irlandese. È stato
anche selezionato per il premio di poesia del giornale
“Irish Times”. La sua seconda raccolta Invitation to
a Sacrifice (Invito a un sacrificio) (Salmon Poetry,
2010) è stata definita dall’“Irish Times”: “un atto di
resistenza culturale, altrettanto brillante sulla pagina
come deve esserlo senz’ombra di dubbio in performance”.
La compagnia teatrale “Eigse Riada” ha prodotto il
suo primo dramma, Jo Bangles, al Teatro “Mill”
di Dundrum nel 2010. Di prossima uscita sono The
First Book of Frags (Il Primo Libro di violente
uccisioni) per la Wurm Press nel novembre 2011 e la
sua prima raccolta di racconti Out of My Head (Fuori
di testa) per le edizioni Salmon nell’estate 2012. Per
contatti: dlordan@hotmail.com

Nessun commento: