Poetry, above all!

lunedì 18 aprile 2011

Gli Shministim, obiettori di coscienza israeliani



Dal resoconto di una madre israeliana:
"E' difficile spiegare quanto la cultura israeliana sia completamente saturata dall'immagine eroica dell'esercito israeliano.
A scuola, nella pubblicità, nelle campagne di marketing, nei negozi, nelle discussioni con i vicini di casa, ovunque, l'esercito viene raffigurato e pensato come la forma più alta di servizio per il paese.
Quando di recente ho portato mia figlia, che ha 5 anni, dal dottore, per fare le vaccinazioni, il dottore le ha spiegato:
"Sai che Israele ha un esercito che ci difende? Bene, i vaccini sono l'esercito del nostro corpo"

E' una cosa omnipervasiva.

Questo rende gli Shministim ancora più degni.

Questi giovani uomini e donne, appena usciti dalle superiori, sono riusciti a andare oltre a tutti i miti nei quali sono vissuti immersi per tutta la vita, e a farsi un'idea di ciò che l'esercito israeliano sta effettivamente facendo.

Sono giunti alla conclusione che l'esercito li obbligherebbe a compiere azioni immorali, e hanno fatto il passo successivo, per niente facile nè scontato: la scelta di non arruolarsi.

Nonostante le pressioni familiari, dei coetanei e della gente, che sono assolutamente intense.

Sono disposti a pagarne il prezzo, compresa la carcerazione, per stare dalla parte di ciò che ritengono giusto."


Qui è possibile firmare un appello al ministro della difesa israeliano per l'immediata scarcerazione di tutti gli obiettori di coscienza ingiustamente arrestati!

http://december18th.org/

Thank you for taking the time to send a letter to Israel's Minister of Defense, Ehud Barak, about the Shministim.

We started this campaign with tens of thousands of letters delivered to the Israeli Defense Ministry on December 18th, 2008. And more and more letters of support keep on coming. As long as there are Shministim in jail, we will need your letters of protest.

A new group of Shministim, the class of 2010, has signed a letter of refusal and has pledged not to serve in an army of occupation. Please go to http://www.shministim.com/, where you will find information about their efforts and ways to support the Shministim who are in jail right now.

Let the world know that for the sake of both Israelis and Palestinians, Israel's occupation must end, and that a new generation of young people is willing to go to jail to stand up and say NO.

Thanks,

Cecilie Surasky
Jewish Voice for Peace

PS Join JVP's Facebook group:
http://www.facebook.com/#/JewishVoiceforPeace?ref=ts

Nessun commento: