Poetry, above all!

martedì 8 dicembre 2009

Il peggior analfabeta è l'analfabeta politico. di Bertolt Brecht

"Il peggior analfabeta è l'analfabeta politico.
Egli non ascolta, non parla né partecipa agli avvenimenti politici.
Non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell'affitto, delle scarpe e delle medicine dipendono dalle decisioni politiche.
Un analfabeta politico è tanto animale che si inorgoglisce e gonfia il petto nel dire che odia la politica.
Non sa l'imbecille che dalla sua ignoranza politica proviene la prostituta, il minore
abbandonato, il rapinatore ed il peggiore di tutti i banditi, che è il politico disonesto, ingannatore e corrotto, leccapiedi delle imprese nazionali e multinazionali."

Bertolt Brecht

Nessun commento: