Poetry, above all!

lunedì 23 novembre 2009

Un bianco Natale senza immigrati

Così sulla Repubblica del 18 novembre:

Brescia, il comune leghista di Coccaglio lancia l'operazione "White Christmas".
I vigili casa per casa a controllare gli extracomunitari: chi non è in regola perde la residenza.
Un bianco Natale senza immigrati.
Per le feste il comune caccia i clandestini.
Obiettivo: "Far piazza pulita" dice il sindaco. E l'assessore alla Sicurezza afferma
"Natale non è la festa dell'accoglienza ma della tradizione cristiana"

L'articolo di REPUBBLICA continua a questo link:

http://www.repubblica.it/2009/11/sezioni/cronaca/natale-a-coccaglio/natale-a-coccaglio/natale-a-coccaglio.html

I GENOCIDI PIU' RIUSCITI SONO AVVENUTI NON PER MANO DEGLI ESECUTORI, MA GRAZIE ALL'INDIFFERENZA DELLE PERSONE. QUESTE SONO INIZIATIVE NON DI PUBBLICA SICUREZZA, MA DI PROMOZIONE E DIFFUSIONE DELLA CULTURA RAZZISTA CHE HA AVUTO E AVRA' EFFETTI NEFASTI.
Altrimenti che senso ha un'operazione di facciata che nel giro di un mese si propone di risolvere una questione così complessa e delicata come quella dell'immigrazione?

E' pericoloso restare indifferenti a questi fatti che si stanno moltiplicando.

Questa è una fra le tante azioni possibili che si possono fare:


Mercoledì 25 novembre, a partire dalle ore 10, invia anche tu una mail a Sindaco e assessore del Comune di Coccaglio (BS), e per conoscenza ad istituzioni e organi d'informazione, per dire NO alla pulizia etnica "White Christmas" promossa dall'amministrazione locale.

A:
sindaco@comunedicoccaglio.it;
assessore.abiendi@comunedicoccaglio.it;
roberto_formigoni@regione.lombardia.it;
maroni_r@camera.it;
presidenza.repubblica@quirinale.it;
redazione@giornaledibrescia.it;
redazione@corriere.it;
politica.economia.esteri@lapadania.net;
ornet@ossrom.va;
famigliacristiana@stpauls.it

OGGETTO:
No alla pulizia etnica "White Christmas" nel Comune di Coccaglio (BS)

TESTO:
Mi riconosco nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, che all'art.1 recita: «Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza».
Appartengo inoltre alla Repubblica Italiana e mi riconosco nei valori della Costituzione, che all'art.3 recita: «Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali».
Nel prendere le distanze dall'operazione di pulizia etnica "White Christmas", decisa dall'amministrazione di Coccaglio, riaffermo con forza di riconoscermi nei principi ispiratori dei documenti sopra menzionati e rivendico con fierezza la mia natura di Cittadino/a Italiano/a e Cittadino/a del Mondo.
Voglio manifestarvi tutto il mio sdegno per questa iniziativa, che non tiene alcun conto della storia, delle tradizioni di migrazione e del futuro di questo Paese.
Chiedo al Sindaco la revoca del provvedimento adottato e invito l'amministrazione a riprendere il dialogo con tutta la popolazione del Comune di Coccaglio.

Nessun commento: