Poetry, above all!

domenica 27 settembre 2009

ASSALTI FRONTALI - IL RAP DI ENEA

Ricomincia la scuola e gli Assalti Frontali tornano a far sentire la loro voce, in difesa della scuola pubblica. La canzone ‘Il rap di Enea', scritta durante la mobilitazione dell'autunno scorso contro la riforma Gelmini è diventata un video. "Per il nuovo anno scolastico 2009-2010 la lotta continua e siamo qui di nuovo a far sentire la nostra voce con tutti i mezzi"

Al centro della clip i rapporto tra la classe di governo e il futuro dei bambini. Ma questa volta, i ruoli sono capovolti: i maestri sono i bambini e gli esaminandi adulti sono convocati d'urgenza e sottoposti a un'interrogazione-verità su argomenti che riguardano le nuove generazioni: scuola, ambiente, ricerca, lavoro e diritti dei più piccoli. E, neanche a dirlo, alcuni alunni di questa classe speciale hanno nomi che evocano personaggi pubblici del nostro paese. C'è Mario Stella, Giulio Duemonti, Gianni Letto, Dolores Muratti, Lando Fioroni, Valentina Arpìa.

Una scuola sempre più povera - anche i gessetti devono essere usati con parsimonia -, nella quale gli alunni sono totalmente impreparati e i bimbi-maestri molto preoccupati per il loro avvenire. Alla fine arriva il giudizio sulla Gemini-Tremonti: Non ammessa.

Il video è girato dal giovane regista Marcello Saurino (vincitore dell'ultimo MarteLive - sezione video) insieme agli Assalti Frontali all'interno della scuola Iqbal Masih di Roma. Il video vede la partecipazione di molti bambini della scuola elementare Iqbal Masih che, oltre a lottare in difesa della loro scuola, si sono trasformati in attori.

Nessun commento: